come usare magari

Come usare MAGARI?

Avete sentito mille volte questa parola ma sempre in situazioni diverse e con significati diversi. Scommetto che tutti vi siete domandati, almeno una volta come usare magari. Beh, la risposta non è molto semplice, ma possiamo fare un tentativo per sintetizzare le situazioni più comuni e importanti: non sempre, infatti, i corsi di lingua italiana spiegano bene la parola magari.

Magari = Forse

Usare magari in questa situazione è molto comune e non servono particolari regole grammaticali. Si sostituisce semplicemente la parola come nell’esempio successivo:
– Dove ho lasciato il portafoglio? – Magari l’hai dimenticato in macchina.

– Sei sicuro di voler andare al mare domani? Ci sono tante nuvole, magari piove.

Magari = Desidero tanto, sarebbe bellissimo

Se volete usare magari con il significato di desidero tanto, vorrei tanto, allora dovete conoscere bene il congiuntivo imperfetto. Se volete sapere il congiuntivo imperfetto, allora potreste fare una bella lezione di italiano online con noi di Italiano Avanzato! Infatti in questa situazione magari è seguito dal congiuntivo e indica sempre un desiderio che non è facilmente realizzabile.

Bisogna ricordare che questa struttura funziona solo quando vorrei tanto è seguito da un verbo. Desidero tanto mangiare, vorrei tanto che tu venissi, etc.. Non va bene invece quando c’è un nome come in “Desidero tanto una pizza”. 

es. Sarebbe bellissimo poter dormire un po’ adesso = Magari potessi dormire un po’ adesso!

es. Sono in Giappone: vorrei tanto parlare giapponese = Magari parlassi giapponese! 

Magari = Avrei tanto voluto

Usare magari con il significato di “avrei tanto voluto” è simile alla situazione descritta con il desidero tanto, vorrei tanto, ma con una differenza sostanziale: questa volta si tratta di un desiderio che non si è avverato nel passato. Di conseguenza usiamo, dopo il magari, il congiuntivo trapassato

es. Avrei tanto voluto conoscerti prima = Magari ti avessi conosciuto prima.

es. Avrei tanto desiderato mangiare del sushi stasera = Magari avessi mangiato del sushi stasera!

Magari = Molto volentieri

Ecco un’altra situazione davvero comune: stavolta bisogna usare magari quando rispondiamo a una proposta in modo affermativo. Dunque, prima di usare magari, qualcuno deve farci una domanda o un’offerta.

es. – Vorresti un caffè? – Magari! Volentieri

es.  – Andiamo al cinema? – Magari! Perché no?

Magari = Eventualmente

La parola “eventualmente” indica in questo caso la possibilità che succeda qualcosa.  Potete immaginarla come sinonimo di “se c’è bisogno”, “se serve” o “se c’è la possibilità”.  Usare magari in questo modo è necessario quando parliamo di qualcosa che non è certo che succederà. Ovviamente anche questa situazione è molto comune!

Eventualmente ci sentiamo più tardi = Magari ci sentiamo più tardi 

Se c’è bisogno vengo a trovarti dopo = Magari vengo a trovarti dopo

Condividi su

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp

Iscriviti al Blog